Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Vanessa disegna Mirò

Vanessa Incontrada disegna Elena Mirò: la capsule collection autunno/inverno 2017

Vanessa disegna Mirò, la sfilata

Martedì 3 ottobre è stata presentata a Milano la terza collezione di Vanessa Incontrada per il brand curvy Elena Mirò, sfilata-evento che è stata anche l’occasione per festeggiare l’inaugurazione del nuovo negozio Elena Mirò nella prestigiosa e centralissima Piazza della Scala.

Che in casa Mirò ci sia aria di novità si è capito subito dal nuovo design del negozio, che prima ospitava il concept store di tutto il gruppo Miroglio mentre ora si concentra sul brand principale, e dall’allestimento concettuale creato per la sfilata che è stata gestita come un vero e proprio show in cui le protagoniste sono state le cartamodelle, leggiadre costruzioni di carta e filo. Noi ospiti siamo stati accolti all’ingresso da un’installazione di manichini che indossavano i cartamodelli dei capi della capsule, posizionati anche lungo la passerella come tante presenze immacolate che al calare delle luci sono state sollevate e hanno fluttuato leggere sopra le falcate delle modelle in carne e ossa.

I cartamodelli sono l’anima di carta intorno alla quale prende vita un abito e raccontano il percorso e il lavoro che sta dietro alla creazione di un capo. Mi è molto piaciuta questa idea di mettere in primo piano la manodopera e l’artigianalità che è ancora fondamentale nel processo di produzione, processo che poi per forza di cose diventa industriale e di serie ma inizia così, con carta mani e forbici, e ho apprezzato in particolare che si sia voluto rendere omaggio alle modelliste e alle sarte, per una volta uscite in passerella a prendersi i meritati applausi.

Sfilata_Incontrada_ElenaMiro uscita Vanessa e modelliste

Vanessa disegna Mirò, la collezione

A mio parere questa terza capsule collection di Vanessa Incontrada per Elena Mirò è la più riuscita e si vede che, arrivati al secondo anno di collaborazione, si è rafforzata l’intesa tra Vanessa e il team di stilisti e modellisti.

Pur mantenendo il focus su linee e forme costruite su un’idea di donna morbida e femminile, la collezione racchiude molte delle tendenze di questa stagione 2017, a partire dai tessuti di ispirazione british e maschile come il principe di galles, che troviamo su cappotti e giacche.

Le t-shirt con le scritte portano messaggi positivi e invitano al sorriso, che è il marchio di fabbrica di Vanessa Incontrada, donna bellissima che sa unire sensualità e simpatia.

Le linee sono morbide e destrutturate ma non troppo oversize, pensate per accompagnare tutto il giorno una donna che vuole essere comoda senza rinunciare alla femminilità, e le troviamo nei pantaloni che riprendono il taglio sportivo dei pantaloni da jogging rivisitati in chiave elegante, nei capi in velluto, nei vestiti che seguono le curve, nella maglieria.

Mi piace molto che il punto vita sia sempre ben delineato ma in maniera morbida, a volte solo accennata, e quindi  adatta anche per chi non può esibire un vitino di vespa. Basta un lembo infilato nei pantaloni (il mio caro half tuck!) per suggerire senza esibire e dare definizione ed equilibrio a tutta la figura.

Ecco, di questa sfilata ho amato molto i suggerimenti di styling, che ci fanno capire chiaramente che anche le donne curvy possono e devono seguire le tendenze adattandole alla loro fisicità. Guardate per esempio come stanno bene gli abiti, di diverse lunghezze e pesantezze, con gli stivali sopra al ginocchio…  Questo è sicuramente un abbinamento che copierò!

Tra le mie preferenze ci sono anche i dettagli lingerie che si intravedono sotto a giacche e maglioni, i ponchos morbidissimi, l’abito nero con le maniche trasparenti, il completo-pigiama a fiori e l’aria tutta francese delle gonne midi con il pull e il baschetto.

La nuova capsule collection Vanessa Incontrada disegna Elena Mirò è già presente in tutta la rete di negozi monomarca, nei principali corner e online su elenamiro.com

Cosa ne pensate, vi piace la collezione come è piaciuta a me? Sono curiosa di leggere le vostre opinioni!

xoxo
signature
2 Responses
  • Giusy
    ottobre 9, 2017

    Trovo che sia uno stile femminile e di tendenza. Finalmente anche una taglia 48 potrà vestire con stile e, soprattutto, potrà alleggerire i suoi 50 anni senza apparire una tardo na! Bellissima collezione!
    Solo per donne reali! Grazie

    • Ale_verdementa
      ottobre 19, 2017

      Grazie a te per il commento, sono felice che condivida il mio pensiero! 🙂

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *