Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Beauty Blender | cosa è, come si usa, come si pulisce, dove si compra

Posted on 21 No tags 0

Lo ammetto, ho sottovalutato la Beauty Blender. Quando vedevo le beauty-guru di tutto il mondo tamponarsi entusiaste il viso con questa spugnetta dalla simpatica forma a uovo non credevo che la loro gioia fosse del tutto giustificata. Una spugnetta per fondotinta, che sarà mai. Miracoli non ne fa sicuro. Caspita, 16,90 euro! Di cosa è fatta, pelle di neonato?!

Tutto questo ovviamente prima di provarla e gridare al miracolo.

Ma finora come ho fatto senza? Ve lo dico, è stato amore al primo utilizzo. Se non l’avete ancora provata, ecco le mie impressioni e alcune informazioni raccolte in rete.

 

Cosa è la Beauty Blender

La Beauty Blender è appunto una spugnetta dalla forma a uovo studiata per l’applicazione del fondotinta e del make-up in generale, sia liquido che in polvere. È realizzata in un materiale “segreto” e brevettato che non contiene lattice (quindi va bene per chi è allergico a questa sostanza) e al tatto risulta molto morbido, quasi come se fosse “scamosciato” o di velluto.

Ha un forte potere di assorbimento dell’acqua, tanto che una volta bagnata raddoppia le sue dimensioni, e grazie a queste caratteristiche idrofile il prodotto che vogliamo applicare non penetra nella spugna, anzi, tende a restare in superficie così se ne usa meno e si riesce a distribuire in modo omogeneo e uniforme, senza lasciare striature sulla pelle.

caratteristiche della Beauty Blender

L’effetto che si ottiene è davvero sbalorditivo, per quel che mi riguarda. La pelle appare perfetta, senza imperfezioni, quasi come se ci fossimo truccate con l’aerografo, e ne risulta un make-up sofisticato ma senza effetto mascherone perché il prodotto si fonde con la pelle. Ecco, direi che è questa l’impressione giusta: grazie a questa spugnetta il fondotinta (o qualsiasi altro prodotto) sembra proprio penetrare in profondità diventando tutt’uno con la pelle, e il trucco dura anche più a lungo. Per questo, secondo me, è importante prestare ancora più attenzione alla pulizia del viso serale per liberare completamente i pori dai residui di trucco (sapete che io sono una sostenitrice del Clarisonic o comunque dei sistemi di pulizia profonda come il panno struccante).

Ci sono diversi tipi di Beauty Blender, con i quali si può applicare qualsiasi tipo di prodotto, dalla crema idratante al siero al fondotinta liquido o in polvere. Io ho preso la versione originale, rosa, e l’ho provata con la bb cream, il fondo liquido e il fondo in polvere compatto (EXTREME MATT POWDER FOUNDATION di Pupa). Devo dire che il risultato è stato sempre ottimo. A dire il vero, proprio perché sono una neofita entusiasta, la uso per fare tutto il make-up: ci applico anche la cipria, la terra e il blush, tutto con la stessa Beauty Blender. L’effetto è davvero professionale, impeccabile e anche piuttosto veloce.

diversi tipi di Beauty Blender

Come si usa la Beauty Blender

La formula magica per utilizzare al meglio la Beauty Blender è: wet, squeeze, bounce & twist, ovvero bagna, strizza e tampona imprimendo alla spugnetta una leggera torsione (ah, la sintesi dell’inglese!). In questo modo si imprime un “movimento 3D” al make-up che si fonde completamente con la pelle.

Anche se in rete ho letto di ragazze che la utilizzano asciutta, io direi che la Beauty Blender va invece usata bagnata per ottenere il massimo dell’effetto. Infatti, solo da bagnata diventa morbida morbida e può esprimere il suo effetto idrofilo che consente di risparmiare prodotto e facilitare l’applicazione. Personalmente non ci ho mai provato, ma credo che da asciutta la sua particolare conformazione “spugnosa” catturi il prodotto e lo rilasci a fatica.

  • Quindi, bagnare la Beauty Blender immergendola nell’acqua finché non raddoppia il suo volume (infatti mi ha molto stupita la sua piccola dimensione da asciutta, ma una volta bagnata diventa bella cicciotta). Io lo faccio direttamente sotto al rubinetto, strizzandola dolcemente per far riempire ben bene le sue celle finché non sento che ha assorbito tutta l’acqua possibile.
  • Poi si strizza l’acqua in eccesso fino a farla restare solo umida. Ci si può anche aiutare con un asciugamano o una salvietta di carta per rendere il processo più efficace e delicato. Non usatele violenza, povera spugnetta: sul sito di Sephora ho letto alcuni commenti  di ragazze che si lamentavano che la loro Beauty Blender si fosse rovinata molto velocemente e avesse iniziato a perdere pezzettini, ma io credo dipenda da come viene trattata. Usandole delicatezza, dovrebbe durare almeno 3 mesi con utilizzo quotidiano.
  • Una volta bagnata e strizzata, la spugnetta è pronta per applicare il make-up. Vedete voi se mettere il fondotinta direttamente sulla spugnetta o sul dorso della mano per prelevarne un poco alla volta, io ho provato entrambi i metodi e forse si ha un maggiore controllo con la seconda soluzione. Devo dire che la Beauty Blender funziona alla grande anche con il fondotinta in polvere compatto: la passo semplicemente sul prodotto, raccolgo la quantità desiderata e poi lo applico sul viso (la cialda di fondotinta non si bagna e non si rovina). Il movimento da fare è molto semplice (è più difficile descriverlo a parole che farlo in pratica!): si picchietta velocemente sul viso imprimento alla spugnetta un leggero movimento rotatorio, così il fondotinta penetra per bene nella pelle e si fonde con essa in modo naturale, nascondendo alla grande i difetti della pelle come i segnetti dei brufoli e le piccole imperfezioni.

Come accennavo anche poco sopra, siccome sono un’innamorata entusiasta sto usando la Beauty Blender non solo per la base ma bensì per fare tutto il trucco viso, quindi utilizzo lo stesso movimento per applicare anche la cipria (in polvere compatta, ma funziona anche con la libera), il bronzer e il blush: uso diverse parti della spugnetta per “disegnare” il trucco. Il bronzer, per esempio, che uso un po’ come contouring, lo applico utilizzando la pugnetta dalla punta al fondo, così disegno una linea scura sulla guancia che mi sfina il viso, e poi sfumo il tutto tamponando. Con la punta applico l’illuminante e/o il correttore nella zona sotto e intorno agli occhi, e sempre con la punta applico illuminante e bronzer lungo il naso, così creo linee precise ma facilmente sfumabili. Il blush  invece lo metto con il fondo rotondo, per dare un effetto “tutta salute” sopra agli zigomi.

Come si pulisce la Beauty Blender

La spugnetta va lavata dopo ogni applicazione ma è un processo molto veloce. L’azienda ha creato dei detergenti specifici ma io credo vada benissimo un qualsiasi prodotto delicato, anche quello che usiamo per il viso. La cosa importante è che non contenga acido glicolico o acido salicilico, che hanno un’azione esfoliante e quindi rovinerebbero il materiale di cui è composta la Beauty Blender.

  • Per pulirla basta bagnare la Beauty Blender sotto l’acqua corrente, applicare un po’ di detergente o anche del sapone neutro delicato, strofinare delicatamente tra le dita per sciogliere il trucco e risciacquare bene.
  • Per finire, strizzare per eliminare l’acqua e lasciare asciugare all’aria, senza rimetterla nella confezione o in una busta chiusa quando è bagnata perché altrimenti possono proliferare germi e batteri.

Quanto costa e dove comprare la Beauty Blender

In Italia la Beauty Blender si può acquistare nelle profumerie Sephora e nel loro sito:

Beauty-Blender-original

BEAUTY BLENDER
Original € 16,90

Beauty-Blender-pure

BEAUTY BLENDER
Pure € 16,90

Beauty-Blender-proBEAUTY BLENDER
Pro € 16,90

Beauty-Blender-red-carpet

BEAUTY BLENDER
Red Carpet € 16,90

Beauty-Blender-BlingRing

BEAUTY BLENDER
Bling Ring € 25,90

Beauty-Blender-corpo

BEAUTY BLENDER
Corpo € 24,90

L’avete mai usata? Raccontatemi se siete entusiaste come me o quello che non vi è piaciuto!

xoxo
signature
21 Responses
  • Miria - Plus...kawii!
    settembre 2, 2015

    Io l’ho comprata proprio di recente, e all’inizio ero davvero scettica, invece mi piace davvero un sacco! Ora che estate la inumidisco anche con il Fix plus di Mac per fissare meglio il tutto, e mi trovo davvero molto bene!

    • Ale_verdementa
      settembre 2, 2015

      Mmmm ideona! Quindi la bagni con l’acqua e poi ci metti il Fix plus o vai solo col Fix?

  • Anna
    settembre 2, 2015

    Io sono molto scettica, ma devo dire che quasi mi hai convinta 😀
    Più che altro è anche una questione di tempi. Tutto questo bagna, aspetta che si sia impregnata, risciaqua, lavala bene, quanto tempo porta via?
    Io al trucco al mattino dedico al massimo 10 minuti, mi sembra un gran traffico stare dietro anche alla spugnetta, o dici che è solo una mia fissazione?
    Grazie, ottima recensione 🙂

    • Ale_verdementa
      settembre 2, 2015

      No no ci vuole un attimo! Ci metti di più a leggere le istruzioni che a metterle in pratica 😀 Io mi sto trovando davvero bene (altrimenti non avrei scritto il post!) e per me alla fine si risparmia tempo, con risultati notevoli…

  • chiara
    settembre 2, 2015

    ciao, ma davvero funziona anche con la cipria? io non uso il fondotnta ma solo la cipria compatta e, proprio x questo, non l’avevo mai presa in considerazione…se la bagni funziona bene anche x la cipria? credevo facesse tipo grumi o stesura a macchie… grazie, ciao chiara

    • Ale_verdementa
      settembre 2, 2015

      Sì, funziona benissimo anche con la cipria! Il procedimento è sempre lo stesso: bagna, strizza, passa sul prodotto, tampona sul viso 🙂

      • chiara
        settembre 2, 2015

        grazie! allora mi sa che andrò presto da sephora a far questo investimento…

  • lalu
    settembre 3, 2015

    Penso che.. mi hai convinta!!!
    Io stendo il fondotinta sbagliando con i polpastrelli, questo sarebbe un bel passo in avanti!!!!
    Lalu

    • lalu
      settembre 8, 2015

      Replico a me stessa.. l’ho comprata ed usata stamane. Ottima!!
      lalu

  • silvia
    settembre 6, 2015

    Tu le recensioni non le devi fareeee! 😛 Perché poi mi compro tutto!!
    Ho già preso le maschere caudalie (meravigliose) e adesso mi toccherà pure la spugnetta 😀

  • Oddio mi hai già convinta dopo le prime righe ma adesso…sono rapita! Utilizzo un pennello piatto per stendere il fondotinta ma noto che mi lascia i segni sul viso, hai presente un pettine che separa le ciocche? Ecco il pennello mi fa lo stesso effetto col prodotto. Ecco perchè vado direttamente di dita anche se sono consapevole che l’effetto ottenuto non è il massimo. Assolutamente da provare, grazie per il post dettagliato!

    • Ale_verdementa
      ottobre 1, 2015

      Con la bb dovresti risolvere il problema delle righe, poi fammi sapere se ti trovi bene!

      • ciao cara, la bb la uso nel periodo estivo perchè la sento più leggera e devo dire mi trovo benissimo. ma quando comincia a rinfrescare l’aria e io ormai sono un cadaverino il fondotinta mi da la sensazione di riuscire a tenermi piu a lungo la terra e il blush sul viso…ccomprerò questa spugnetta quanto prima e vedremo…

        • Ale_verdementa
          ottobre 2, 2015

          Ahah no scusa mi sono espressa male, con bb intendevo la spugnetta Beauty Blender non la crema colorata

        • Sarina
          giugno 26, 2016

          Prova con un fondotinta più adatto di più facile stesura oppure metti sotto per la preparazione olio di karite’, bastano poche gocce

  • Carmela
    dicembre 11, 2015

    E’ stata una vera scoperta per me che sono abituata a stendere con le dita. L’ho comprata da una presentatrice Oriflame a 1,99.

  • Debora
    febbraio 1, 2017

    Ciao ho letto che tu la utilizzi sia per stendere il fondotinta che l’illuminante che il bronzer. Ma la bagni ogni volta che applichi qualcosa ??

    • Ale_verdementa
      febbraio 1, 2017

      Ciao! No non serve bagnarla ogni volta, basta una

      • euridice787
        marzo 27, 2017

        a me a volte non stende bene il prodotto, inoltre ho notato che è meno morbida rispetto a quella delle mie amiche o di altre persone in generale. Devo comprarne un’ altra o semplicemente imparare ad usarla meglio?

        • Ale_verdementa
          marzo 30, 2017

          è una beauty blender originale o hai preso una spugnetta simile? da quanto tempo la usi? prova a bagnarla di più, finché proprio non si riempie ben bene di acqua, e poi strizzala, magari la utilizzi troppo asciutta. Altro non saprei dirti… se ritieni di aver acquistato un prodotto difettoso prova a scrivere al servizio clienti!

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *