Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Beauty Review | Fondotinta Pupa Made to Last

Vorrei avere la sicurezza e i punti fermi delle donne che hanno trovato il loro fondotinta ideale. Mia mamma è una di queste: anni e anni sempre con lo stesso fondotinta di Chanel, che quando lo hanno tolto dalla produzione è stata una mezza tragedia, con tanto di peregrinazioni di profumeria in profumeria per accaparrarsi gli ultimi fondi di magazzino. Io invece sono un’infedele, un’anima in pena che vaga tra una formulazione e l’altra senza mai trovare quella che la soddisfa al 100%.

Proprio perché il mio radar-beauty è sempre all’erta, è da un po’ che sto tenendo d’occhio Pupa, che in questi ultimi anni si sta trasformando ed evolvendo. Sono lontani i tempi di quegli improbabili cofanetti che chiunque di noi ha posseduto da ragazzina (io ce l’avevo a forma di coccinella!) anche se, ops, vedo ora sul sito che li fanno ancora. Ma è giusto, non vorremmo mica privare le giovani generazioni di femmine di una palette a forma di coniglio tempestato di brillantini, no?

Vabbè, cofanetti a parte Pupa Milano sta sfornando una serie di prodotti interessanti e validi come gli smalti Lasting Color Gel, i rossetti I’m Colore Puro e i blush Like a Doll, giusto per citare quelli che conosco e apprezzo. Per questo aspettavo speranzosa un fondotinta che potesse andare bene per me, e finalmente sono stata accontentata: dopo i leggeri Active Light* e Like a Doll** ecco l’ultimo nato della famiglia, il promettente Made to Last. Fatto per durare, già il nome è tutto un programma. Non ho potuto esimermi dal provarlo, impossibile restare indifferenti a una simile descrizione:

Viso  impeccabile per tutto il giorno senza compromessi? Pupa ha creato il fondotinta tenuta estrema con un comfort mai provato prima!
Gli esclusivi pigmenti Last&Fix ad alta aderenza si fissano sulla pelle mantenendone il colore inalterato e fedele nel tempo con una lunghissima tenuta.
La texture fresca e fondente permette una stesura facile in assoluta leggerezza senza imperfezioni. Made to Last è concepito per resistere a umidità e temperature elevate. Il risultato? Pelle perfettamente corretta, dall’effetto opaco naturale senza ritocchi.

Coprente, oil free e a lunga durata, sulla carta ha tutte le caratteristiche che cerco in un fondotinta, ma sarà capace di mantenere le promesse? Obiettivamente lo sto utilizzando da troppo poco per dare una risposta definitiva ma le prime impressioni sono assolutamente buone. Se in futuro cambierò opinione aggiornerò il post.
UPDATE 14/01/2015: lo sto usando costantemente ed è diventato il mio fondotinta preferito

Premessa: come è la mia pelle e cosa cerco in un fondotinta.

Ho la pelle mista/grassa che tende alla disidratazione, con macchioline e discromie, pori dilatati soprattutto nella zona del naso e residui acneici vecchi e nuovi. Inoltre in questo periodo ho anche dei simpatici brufolazzi nella zona della mascella, più altre impurità sparse in giro per la faccia. Raccontata così sembra una pelle schifosa ma la situazione non è poi così drammatica, diciamo piuttosto che presenta delle difficoltà che mi sembrano legate più all’adolescenza che alla mia età. Dovrei preoccuparmi solo delle rughe e invece ancora combatto contro i brufoli (ehi lassù, non intendevo esattamente questo quando canto ispirata Forever Young). 

Al naturale è così:

senza-fondotinta-made-to-last-pupa-colore-010-porcelain

A un fondotinta chiedo di coprire le imperfezioni e rendere omogenea la pelle, durare a lungo senza lucidare e comunque non fare l’effetto mascherone.

Devo ammettere che non sono stata delusa.

 

Fondotinta PUPA Made to Last

Tenuta Estrema Comfort Assoluto
OIL FREE – SPF 10
30 ml – Prezzo consigliato € 19,90

 

Per chi è:

Anche se viene descritto come adatto a tutti tipi di pelle, proprio per la sua formulazione oil free il fondotinta Made to Last si rivela particolarmente adatto alle pelli miste e grasse che tendono a lucidarsi, mentre ho dei dubbi sull’utilizzo su una pelle secca. Infatti, nonostante la consistenza cremosa, il fondotinta tende ad asciugarsi dopo l’applicazione e potrebbe evidenziare le linee di disidratazione e le pellicine. Essendo coprente va benissimo per nascondere segnetti e imperfezioni, se avete una pelle senza difetti direi che è superfluo e vi conviene scegliere un prodotto più leggero.

 

Colore:

Made to Last è disponibile in 6 colorazioni piuttosto neutre con una buona scelta soprattutto per quel che riguarda i colori più chiari.

colori-fondotinta-pupa-made-to-last

Per me ho scelto la tonalità più chiara, 010 Porcelain, perché ho una differenza di colore abbastanza marcata tra il viso (più scuro e arrossato) e il collo (candido), e il mio obiettivo è di minimizzare il più possibile questa discrepanza. Lo 010 sarebbe effettivamente un po’ troppo chiaro per il mio incarnato ma in realtà poi si combina perfettamente: appena applicato sembro pallida cadaverica ma in pochissimo tempo il colore si ossida e si fonde con la pelle, creando un bellissimo effetto uniformante.

 

INCI:

Ecco, l’inci non è proprio dei migliori e se state cercando un prodotto naturale con ingredienti a bollino verde non lo troverete certo qui.

INCI-fondotinta-pupa-made-to-last

Come vedete è molto, molto siliconico, e sinceramente per garantire lunghissima tenuta e alta coprenza non può essere altrimenti. Sapete che sto abbastanza attenta alla composizione di ciò che mi spalmo addosso ma sul make up chiudo un occhio (o anche tutti e 2) perché non ho ancora trovato prodotti naturali ed eco-bio con performance all’altezza delle mie necessità. Il Made to Last è oil free, non comedogenico e senza profumazioni, inoltre è privo di alcool e parabeni.

 

Consistenza e Applicazione:

La consistenza è cremosa e corposa, direi ricca, anche se poi si asciuga velocemente e non lascia la pelle unta.

swatch-fondotinta-pupa-made-to-last-colore-010-porcelain

Swatch malriuscito: ho messo troppo prodotto e l’ho spatasciato malamente, sorry!

Va agitato bene prima dell’uso. La boccetta ha un erogatore a pompetta che permette di dosare comodamente il prodotto. Io lo applico sia con le dita che col pennello:
DITA: Metto un’erogazione completa sul dorso della mano e poi ne prelevo piccole quantità con le dita, distribuendo il fondotinta sul viso a piccoli tocchi partendo dal centro della fronte, naso, mento, e poi via via verso le guance e le tempie. Poi lo massaggio con movimenti leggeri e lievi pressioni per farlo aderire al meglio. È un prodotto che va lavorato bene ma velocemente per ottenere un effetto naturale, e il calore delle dita aiuta distribuirlo in modo omogeneo e farlo fondere con la pelle.
PENNELLO:  per l’applicazione col pennello ne utilizzo uno con setole compatte e profilo piatto, erogo il fondotinta direttamente sul pennello e passo all’applicazione distribuendo dapprima piccoli tocchi di colore su fronte, naso, mento e guance, e poi stendendo tutto uniformemente.
UPDATE 14/01/2015: inizialmente preferivo l’applicazione con le dita ma ora ho perfezionato la tecnica e credo che col pennello sia meglio.

Dato che è piuttosto corposo e asciuga parecchio è importante idratare bene la pelle prima di applicarlo. Io faccio così: metto siero + crema e li lascio penetrare qualche minuto (nel frattempo mi lavo i denti o faccio colazione), poi se noto un eccesso di prodotto lo asciugo delicatamente con una velina prima di stendere il fondotinta.

 

Coprenza:

La coprenza è medio/alta, di sicuro non totale, anche se essendo modulabile si possono applicare più strati di prodotto senza effetto maschera. Copre le piccole imperfezioni ma se avete brufoli o segni evidenti è necessario l’intervento del correttore, che è fatto apposta per questo. Made to Last fa comunque benissimo il suo lavoro di fondotinta: rende l’incarnato molto bello, tipo bambola di porcellana, senza risultare finto o eccessivo. Il finish è matt ma non gessoso, resta opaco ma naturale.

con-e-senza-fondotinta-made-to-last-pupa-colore-010-porcelain

Come vedete, i pori del naso sono spariti o quasi, la pelle appare più compatta e omogenea, mentre il brufolino vicino al sopracciglio è ancora lì, attenuato ma ancora visibile. Cosa del tutto normale, comunque, visto che solo il cemento può coprire un ponfo! Nel complesso, l’incarnato risulta uniformato e “asciutto”, i rossori spariscono e la pelle è come perfezionata senza perdere in naturalezza.

con-e-senza-fondotinta-pupa-made-to-last-colore-010-porcelain

 

Durata:

La durata è veramente notevole: il fondotinta resta praticamente immutato dalla mattina fino a sera, al limite serve una velocissima passata di cipria nella zona T se proprio se ne sente la necessità. Certi fondotinta semplicemente spariscono, come evaporati o “mangiati” dalla pelle, questo no. Lo ho perfino testato in palestra e non ha fatto una piega: dopo un’ora di camminata veloce sul tapis roulant era tutto al suo posto, blush compreso. Ovviamente nel corso della giornata perde l’opacità iniziale, soprattutto su fronte e naso, ma resta assolutamente presentabile e non mi sono mai ritrovata lucida o unta come mi capita con moltissimi fondotinta.

 

In conclusione posso dire che dopo queste prime applicazioni il mio giudizio è molto positivo: sono soddisfatta del colore, mi piace l’effetto perfezionatore sulla pelle e soprattutto ne apprezzo la durata.
UPDATE 14/01/2015: giudizio positivo assolutamente confermato, lo amo!

trucco-finito-con-fondotinta-made-to-last-pupa-colore-010-porcelain

 

* ** Se siete interessate a scoprire gli altri fondotinta Pupa, Active Light e Like a Doll, andate a leggere il post di Giorgia sul blog Morbida la Vita. Chiacchierando ci siamo rese conto che entrambe stavamo testando i fondotinta di Pupa e abbiamo pensato che sarebbe stato utile scrivere le nostre recensioni in tandem. Bella idea, no?

Fatemi sapere cosa pensate di questi prodotti, se li avete provati o se ne avete l’intenzione!

xoxo
signature
9 Responses
  • Elisa
    novembre 25, 2014

    Davvero un buon prodotto!!
    Baci,
    Elisa.
    My Fantabulous World</a

  • LaFra
    novembre 25, 2014

    Ottima rewiev!! Io sono ormai votata all’eco-bio (ma non ho particolari problemi di pelle) ma la tua recensione è davvero professionale! PS. Comunque a me la tua pelle piace anche struccata

    • Ale_verdementa
      novembre 25, 2014

      Grazie!
      Hai per caso un buon fondotinta eco-bio da consigliarmi? (pelle grassa, che non lucidi, a lunga tenuta, colore chiaro ecc.)

      • LaFra
        novembre 26, 2014

        Io uso la bb cream della So’Bio e mi trovo molto bene (esiste anche il fondotinta della stessa marca ma dalle recensioni viste su youtube sembra che la bbcream abbia pari coprenza e sia più leggera sul viso), quando ho qualche difetto in più passo sopra un velo di fondo minerale al posto della cipria, al momento il flat perfection di nevecosmetics (che d’estate uso da solo). Io però ho una pelle normale, con leggera tendenza a lucidare solo sulla fronte e leggermente secca attorno al naso. Sulla tenuta non saprei dire, a parte che varia da persona a persona, ma io non tengo mai il trucco in faccia per molte ore. Comunque entrambi i prodotti costano sui 10-12 euro, una chance gliela darei …;)

        • Ale_verdementa
          novembre 26, 2014

          Ah ma li ho usati entrambi, BB e fondo So’Bio (presi su ecco-verde)! Però appunto non mi sono trovata benissimo, a me lucidavano parecchio. Io poi tengo il trucco da mattina a sera quindi anche la tenuta è un fondamentale 🙂
          Ho usato anche il minerale della Neve ma idem, nessun colpo di fulmine. E un fondo di AlVerde. Dopo tutte queste prove mi sono rassegnata e sono ritornata al make-up non eco-bio…

  • Matilde
    gennaio 28, 2015

    Grazie ai tuoi consigli sto provando questo prodotto e mi trovo benissimo!!!!
    Finalmente!!!!!!

    • Ale_verdementa
      gennaio 28, 2015

      Mi fa piacere! Sto provando anche un altro di Pupa, in polvere, EXTREME MATT POWDER FOUNDATION, e anche questo mi piace molto 🙂

  • FedericaVon
    febbraio 1, 2016

    ciao!
    Ho comprato il Made to Last da circa una settimana e lo utilizzo quasi ogni giorno lo trovo molto buono come fondotinta se non fosse per un particore.. da quando lo uso mi sono spuntate a late delle guace, zona contouring, delle piccole “pustoline” che mi danno prurito.. non so se siano causate dal fondotinta o è semplicemente uno sfogo della pelle..
    Volevo chiederti se hai avuto esperienze simili con questo fondotinta!
    grazie mille in anticipo!

    • Ale_verdementa
      febbraio 8, 2016

      Ciao Federica, scusa il ritardo con cui rispondo!
      Sinceramente non ho avuto problemi di sfoghi cutanei con questo fondotinta… ma sai anche che le reazioni a creme e cosmetici sono molto soggettive. Prova a pensare se hai cambiato qualcosa nella tua routine di cura della pelle e trucco ed eventualmente elimina il prodotto che ti sembra “colpevole”!

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *