Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Beauty | attacco alla ciccia con i trattamenti snellenti

Posted on 11 No tags 0

Lo scorso settembre ho lasciato scadere l’abbonamento della palestra e il massimo dello sforzo fisico sostenuto da allora è stato spostarmi dal divano alla scrivania e ritorno. Presa dai rimorsi, con l’arrivo della primavera ho deciso di iniziare a camminare i tanto raccomandati 40 minuti al giorno ma ogni volta che dico domani inizio, domani poi piove e nada, non se ne fa niente. Mai vissuto un periodo più bradipo di questo.

Le conseguenze sono facilmente intuibili: + 5 kg sulla bilancia, girovita appesantito, cellulite imperante. Uno sfacelo. Se la cellulite è una malattia, chiamatemi subito un’ambulanza. Sia chiaro, a me le curve piacciono ma questo budinetto molliccio che mi ritrovo sulla pancia non mi ispira la minima simpatia. Per questo ho deciso di correre ai ripari e credere (cedere) una volta in più ai richiami della pubblicità acquistando alcuni trattamenti snellenti che promettono “miracoli”. Vanna Marchi proteggimi tu!

Dopo lunga riflessione ho deciso di mettere in atto una duplice strategia “geolocalizzata”: trattamento differenziato per gambe-glutei e pancia-fianchi. Una gran rottura, ma vogliamo crederci.

somatoline-cosmetic-trattamento-snellente-intensivo-notte-10

Se di solito sto molto attenta a scegliere prodotti i più naturali possibile, quando si tratta di ciccia sono convinta che una buona dose di chimica sia più efficace, quindi non ho badato all’inci se non per assicurarmi che ai primi posti ci fossero sostanze funzionali e non meri e illusori palliativi. Ho scelto di provare il trattamento snellente intensivo notte di Somatoline, che in 10 notti promette un’azione snellente e drenante grazie a un mix di ingredienti tra cui spicca il sale marino (per eliminare i liquidi) e alcune sostanze lipolitiche che agiscono direttamente nel cuore del rotolino.

Non contenta, in erboristeria non ho saputo resistere alle sirene tentatrici del “pacco convenienza” della Iodase, che comprende la crema e il fluido concentrato Deep Impact F, a base di fosfatidilcolina, una sostanza che scioglie il grasso e contribuisce alla riduzione delle adiposità localizzate (nello specifico su pancia e fianchi). 

trattamento snellente pancia fianchi Iodase

Sto spalmando religiosamente questo letale mix ammazza-adipe mattina e sera* da 2 settimane e se questa fosse una favola ora sarebbe il momento del lieto fine. Ma sappiamo tutte che non è così. Purtroppo non esistono miracoli che in pochi giorni possano rimediare alla vita sedentaria e alle cattive abitudini di mesi e mesi, ma qualche risultato si vede, sì. La pelle è più compatta e mi sembra che la silhouette sia più definita. Certo, se allo spalmaggio unissi anche un po’ di attività fisica e applicassi la stessa dedizione al chiudere la bocca di fronte alle delizie del palato i risultati sarebbero migliori, ça va sans dire. Un passo alla volta, ci stiamo lavorando.

khadi-olio-anticellulite-10-erbe*Ogni tanto aggiungo anche l’Olio Anticellulite alle 10 Erbe della Khadì che ho preso alcuni mesi fa ma non ho mai usato con costanza perché ha un odore fortissimo che si sente molto e non piace per niente al mio fidanzato. Non che adori gli aromi canforati degli altri 2 prodotti ma pazienza, anche a lui la sua dose di sacrificio!  Questo olio è un prodotto ayurvedico 100% naturale che compro su Ecco Verde, ma siccome non sono costante nel suo utilizzo non posso dire se funziona o meno. Mi sembra abbastanza efficace, se non altro in termini di compattezza della pelle, e se vi piacciono gli inci puliti (nonchè gli odori “indiani”) potete provarlo, visto anche il costo contenuto rispetto ad altri prodotti anti cellulite.

La mia attuale beauty routine snellente/rimodellante quindi si svolge così:

  • su pancia e fianchi applico il trattamento Iodase sia la mattina sia la sera;
  • su gambe e glutei vado di Somatoline Notte di sera e (a volte) di olio Khadì la mattina. Quando lo avrò finito penso lo sostituirò con un altro prodotto Somatoline, probabilmente la classica crema medicinale, a meno che qualcuna di voi non mi consigli altri prodotti con cui si è trovata bene.
  • Ogni tanto faccio un scrub corpo casalingo: sotto la doccia, a pelle inumidita, applico un mix di sale fino, polvere di caffè e olio di mandorle o d’oliva, e lo strofino delicatamente con movimenti circolari per rimuovere le cellule morte e preparare la pelle ai trattamenti successivi. Ottimo ed economico.

Sono molto curiosa, voi cosa usate per contrastare cellulite, annessi e connessi? Avete dei trattamenti snellenti da consigliare o, al contrario, con cui vi siete trovate male? Avanti, so che vi interessa, il dibattito è aperto 😉

xoxo
signature
11 Responses
  • Marta
    aprile 28, 2014

    Ciao Ale!!!! Hai cambiato casetta! 🙂 Alcune cose ancora non le vedo, come hai anticipato tu, ma sono riuscita a leggere il post! Che dire, annosa questione. Anche io quest’anno mi sono ritrovata più budinosa del solito, giusto perchè ho ceduto alla forchetta con più pasiosne del solito. E bevuto meno, me ne rendo conto subito. La ciccia molle compare qua e là senza ritegno! Come te sono corsa ai ripari.
    Avevo già comprato negli anni passati il trattamento intesnivo notte di Somatoline, ma senza restarne particolarmente soddisfatta. Le classiche bustine curative di Somatoline sono l’unica cosa che abbia mai funzionato su di me (a parte, parecchi anni fa la crema di fango guam, ma il suo effetto caldo non mi faceva bene alla circolazione). Quest’anno sono tornata in farmacia per comprare le bustine Somatoline avendole viste in sconto del 20%. Solo che, solita fortuna, lo sconto scadeva proprio il giorno precedente e non ho avuto voglia di prenderle a prezzo pieno. Aspetterò il prossimo sconto! 😛
    Nel frattempo ho comprato lo scrub al sale marino della geomar (che è identico a quello collistar e costa un terzo) e la crema sempre Geomar. Le ho trovate in sconto e ho speso meno che prendere le bustine Somatoline.
    Vedremo cosa fanno, non mi aspetto molto ma come dici tu, che almeno affinino la grana della pelle!
    Rimando così la somatoline in un periodo più vicino al momento di scoprirsi le gambe, sperando che i suoi benefici cosi durino di più!
    Un bacione!!! A presto, Marta

    • Ale_verdementa
      aprile 28, 2014

      Sì, ho traslocato 🙂 Ci pensavo da tempo ma avevo paura di fare un casino, invece ho studiato e mi sono buttata… Sembra che io ce l’abbia fatta ma devo aspettare 2 giorni per finire gli ultimi passaggi.
      Anche io avevo già provato il trattamento snellente notte, secondo me funziona abbastanza bene solo non mi piaceva che “sbriciolasse” nel pigiama e sulle lenzuola, inconveniente risolto con la nuova formulazione. Geomar è una buona marca per la grande distribuzione, anche io la compro periodicamente e lo scrub è proprio buono, non ha nulla da invidiare a quelli più costosi! Un beso mia cara 😉

  • Irene
    aprile 28, 2014

    Ciao Ale!

    Bella la tua nuova casina! :)))

    Il cruccio della pancetta attanaglia pure me, ho ‘ste due gambette secche ma la pancia è il mio punto debole…
    Poi la cellulite è una piaga per tutte e allora vai di Somatoline!
    Avevo provato il trattamento snellente 10 notti lo scorso anno e mi aveva soddisfatta, in effetti snellisce davvero, la pelle è più tonica e gli odiati buchini della cellulite meno evidenti. Ho sentito parlare bene anche del trattamento anti cellu in buste sempre di Somatoline e credo che lo comprerò!
    Quest’anno non mi sono ancora attivata, ci ho provato un paio di volte , ma anche io costanza zero… L’olietto di cui parli però mi ispirae pensavo anche di provare uno scrub di geomar.
    Se cerchi qualcosa con un buon inci non sono male nemmeno i trattamenti di Fitocose, io ho appena ricomprato il Cellite N, è molto più blando rispetto alla Somatoline, ma per il mantenimento non è male!

    Come va invece il tuo passaggio al vegetarianesimo? Io ultimamente ho lasciato perdere tutti i buoni propositi purtroppo…
    un bacione

  • Enrica
    aprile 29, 2014

    Io non ho la costanza ad usare tutti questi trattamenti 🙁 La scorsa estate ho acquistato una confezione di fanghi d’alga Guam e con rammarico ammetto di non averla mai aperta, le istruzioni richiedevano tempo che non mi sono mai decisa di dedicare alla pratica. Da circa tre mesi ho iniziato dieta e vado a correre la sera,quindi mi sono ripromessa come ultimo step di aprire anche la confezione Guam 🙂

    • Ale_verdementa
      maggio 2, 2014

      Nooo, che peccato con quel che costano! Comunque bravissima che vai a correre, io ancora non sono riuscita a vincere la pigrizia 🙁

  • Federica Di Nardo
    maggio 4, 2014

    Io invece sono ancora fedele alla palestra 😛

    The Cutielicious
    http://www.thecutielicious.com
    Federica

  • carmen
    maggio 4, 2014

    io sono pigra..dovro’ provarne qulcuno visto che ultimamente sono ancora piu’ pigra ! ;(

    Nuovo post sul mio Blog ti aspetto 😉
    http://www.mrsnoone.it
    kiss

  • Deborah
    maggio 18, 2014

    Anche io faccio lo scrub al caffè 🙂 poi uso creme super-lowcost (al momento la Leocrema trovata in omaggio con TuStyle e una crema “snellente” trovata da tigotà a meno di 4 euro, la cosa che fa davvero la differenza è massaggiare tanto! Prima del mare farò di sicuro anche qualche fango, di solito uso quelli in monodose di Venus ma mi piacerebbe provare i Geomar!

  • Ale_verdementa
    maggio 19, 2014

    @ Debora:
    Anche io sto mettendo la crema di TuStyle 🙂
    Oltre a questa adesso sto usando i fanghi veloci Geomar e anche lo scrub di Equilibra che ho trovato a metà prezzo da Limoni. Se non funzionano almeno faccio attività motoria per applicare tutta sta roba e tonifico le braccia 😀

  • giuliana
    giugno 1, 2014

    Anche io ho provato somatoline intensivo notte, oltre a lasciare la scia bianca su pigiama e lenzuola non ho avuto nessun risultato!!!!
    Adesso però vorrei provare la linea di Lakshmi che si chiama Garshan tonic, qualcuna l’ha utilizzata? funziona?
    Grazie a tutte e complimenti per il blog !!! molto interessante !! 🙂

  • Giulia
    giugno 18, 2014

    La mia pigrizia invece si manifesta nell’uso delle creme snellenti: detesto perdere tempo a massaggiare, strizzare e impastare..infatti le creme anti cellulite nel mio bagno sono praticamente dei soprammobili. E poi in genere ‘asciugano’ molto e io ho già la pelle secca di mio, quindi la mia pelle dopo lo spalmo sembra carta vetrata.
    Per fortuna però – e sorprendendo anche ne stessa che di solito sono indolente come un gatto al sole – quest’anno ho giocato d’anticipo con palestra, danza e una regolata all’alimentazione..quindi rispetto all’anno scorso ho cinque-sei chili in meno e qualche muscolo in più;)

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *