Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Amiamoci! Post SELF ACCEPTANCE (collaborazione tra curvy e plus-size bloggers)


Niente outfit per oggi, anzi, è tempo di mettermi a nudo. Metaforicamente parlando, ovviamente, state pur  tranquille che quell’asciugamano non cadrà 😉 
Questo è un post particolare, fa parte di una collaborazione tra blogger curvy e plus size sul tema dell’immagine di sé e dell’accettazione del proprio corpo. Tema che mi sta a cuore da sempre e sul quale sto riflettendo in modo particolare da alcune settimane, dopo aver ricevuto dei commenti anonimi ai miei outfit sul genere “sei goffa, sei grassa, col tuo fisico non puoi vestirti così ” ecc. Non dico che mi abbia fatto piacere riceverli ma più che su me stessa, sulla mia goffaggine, sul mio presunto gonfiore, mi hanno fatto riflettere su quanto poco una persona che scrive determinate cose debba amarsi. Perché se stai bene con te stesso non punti il dito malevolo verso gli altri.
L’accettazione di se stesse, del proprio corpo e dell’immagine di sé è un processo lungo e difficoltoso, che probabilmente non arriva mai al pieno compimento perché ci sarà sempre qualcosa del nostro aspetto che non ci andrà giù, o situazioni che ci faranno sentire fragili e inadeguate, ma io devo ammettere che sono stata fortunata. Non dico che il percorso sia stato sempre facile, ma senz’altro è stato naturale, un’evoluzione senza crisi profonde legate al mio aspetto fisico e alla percezione di me che dall’insicurezza dell’adolescenza, con lentezza ma costanza, mi ha fatto arrivare alla persona che sono adesso: una donna che si ama e si piace.

Sono convinta che a quest’affermazione alcune penseranno “bella forza, non c’è niente che non va in te” mentre altre diranno “e fai male, meglio che ti metti gli occhiali”. E’ proprio questo il punto, non si può piacere a tutti. Non possiamo perdere tempo ed energia a trovare conferme negli occhi degli altri, le vere rivoluzioni nascono dall’interno e siamo noi che dobbiamo iniziare a guardarci con occhi benevoli, con gli occhi dell’amore. Che non vuol dire foderati di prosciutto. Anche la persona che amiamo di più al mondo ha dei difetti, e noi non la amiamo di meno per questo. Io non sono cieca, li vedo i rotolini, la cellulite, la pelle poco tonica, le prime rughe, ma nel complesso apprezzo l’immagine che mi restituisce lo specchio e sono grata per il bello che ci trovo. Con il nostro atteggiamento, il modo di muoverci, parlare, relazionarci col mondo noi lanciamo continuamente dei messaggi, anche senza rendercene conto. Se mi vedo bella, il mondo mi vedrà bella. Se mi sento sicura, il mondo mi vedrà sicura. Non dobbiamo delegare agli altri il compito di farci sentire amate, apprezzate, interessanti, complete. Amiamoci noi per prime, apprezziamoci noi per prime.

Abbiamo una vita sola ed è troppo breve per perdere tempo a rincorrere ideali fittizi e univoci. Io non sono mai stata magra (anche se guardando le foto di quando ero piccola mi dico che non ero affatto rotonda come credevo di essere… Ah il dramma di nascere in una famiglia di magri, i complessi ti vengono anche se non te lo fanno pesare e nessuno mai ti ha mai presa in giro!) e ho smesso di volermi uniformare a quest’ideale estetico che ci vorrebbe tutte delle taglie 40. Semplicemente, non fa parte di me. Anche se smettessi di mangiare non ci arriverei, o comunque non in modo sano. Questo non vuol dire affatto indulgere negli stravizi e nella pigrizia, o che io non voglia arrivare ad un mio peso forma, solo che la mia forma è… tondeggiante 🙂
Ognuno di noi è fatto a suo modo: grassi, magri, con le gambe grosse o secche, con la pancia rotonda o piatta, coi capelli lisci o crespi, con gli occhi chiari o scuri. Inutile combattere contro la genetica, saremo perdenti e insoddisfatte in partenza, destinate a una vita di frustrazioni e senso di inadeguatezza. Quello che davvero possiamo sforzarci di fare è allenare l’autostima, il senso di sé, la personalità, l’intelligenza emotiva, la gentilezza d’animo, la capacità di sorridere con gli occhi e col cuore, la forza delle proprie opinioni… perché sono queste le cose che ci faranno stare meglio con noi stesse e con gli altri. E questo, vi assicuro, ha effetti più miracolosi di qualsiasi dieta o crema di bellezza!

Spero di non avervi annoiate con questo pistolotto, mi piacerebbe molto che da questo e dagli altri post della collaborazione tra blogger nascesse una bella discussione e uno scambio di esperienze e opinioni. 

Queste sono le altre blogger che partecipano all’iniziativa, buona lettura!

Antonietta http://myvintagecurves.it/
Angelica www.smodatamente.it
Cristina http://curvetteblog.blogspot.it/
Laura http://curvysexyhot.blogspot.it/
Vita da Stre…mamma http://curvymommystyle.wordpress.com
Giorgia http://www.morbidalavita.com
Angie http://www.curvyworldangie.blogspot.com.es/
Satine- Fashion No Stop  http://fashionostop.blogspot.it/

xoxo
signature
59 Responses
  • My Vintage Curves
    dicembre 20, 2012

    Ale, adoro il tuo post!<br />L&#39;autostima non cresce sugli alberi e richiede consapevolezza, quoto in pieno tutto.

    • verdementa
      dicembre 30, 2012

      Grazie Mia cara! Anche il tuo post mi è piaciuto molto!

    • Anonymous
      aprile 11, 2014

      Ragazze avete ragione , l&#39;autostima è un difficile seme , che una volta seminato , necessita di cura … Io per esempio , ho passato diversi anni a combattere contro il mio corpo , dieta perenne , negozi di abbigliamento scoraggianti e portatori di crisi esistenziali , vita sociale pari a zero e insoddisfazione a mille , fino a che non ho capito che non potevo andare oltre quel limite

    • Ciao Francesca! Come stai sperimentando sulla tua pelle, il percorso verso l&#39;autostima e la consapevolezza di sé non è una cosa semplice e si attraversano alti e bassi. Fa parte del gioco e della vita, non buttarti giù: a tutte capita di vivere dei momenti di insicurezza, l&#39;importante è mantenere la lucidità sul proprio valore. Mi sembra di intuire che i tuoi problemi si intensificano nei

  • Clyo
    dicembre 20, 2012

    Hai detto molte cose sagge, altro che annoiarci! Si vede che sei una persona sicura di te e per questo sei un esempio per tutte quelle persone (me compresa) che non si sanno stimare a sufficenza o non si amano. Brava!

    • verdementa
      dicembre 30, 2012

      Ciao Clyo, ci vuole tempo per imparare a piacersi (ed è un processo sempre in divenire) ma sono sicura che ci arriverai anche tu 🙂

  • Laura+Sue
    dicembre 20, 2012

    condivido ogni singola parola!soprattutto il fatto che non dobbiamo aspettare che gli altri ci amino!dobbiamo amarci noi per prime!!!

  • Anonymous
    dicembre 20, 2012

    <br /> guarda che se uno critica una persona che non gli piace, non significa assolutamente che non stia bene con sè stesso o manchi di autostima, anzi, probabilmente è una persona che non ama esteticamente chi è in sovrappeso e, in fin dei conti, è un&#39;opinione più che lecita… oggigiorno spopola tutto questo buonismo, tante belle parole, ma cosa credi che in realtà colpisca gli altri che

    • verdementa
      dicembre 20, 2012

      Secondo me la &quot;cattiveria&quot; indica sempre un disagio interiore, ma posso sbagliarmi… E&#39; solo la mia opinione. <br />Non credo si tratti di buonismo, la &quot;rivoluzione curvy&quot; è nata dal basso, soprattutto dai blog, e solo in seguito, quando giornali e stilisti hanno annusato il business, è diventato argomento di moda. Infatti io diffido da tutto questa esaltazione del curvy,

  • sara
    dicembre 20, 2012

    se davvero si volesse considerare &quot;normale&quot; o addirittura bello il sovrappeso, non si dovrebbero fare linee, blog o moda separate, ma semplicemente mescolare tutti i tipi di corporatura e di conformazione fisica; altrimenti è una discriminazione, come dare un &quot;contentino&quot; a una categoria inferiore o svantaggiata. così non si fà altro che enfatizzare le differenze!

    • verdementa
      dicembre 20, 2012

      Bhè magari si abbattessero i confini! Direi che si stanno muovendo i primi passi per arrivare a questo ma da qualche parte bisogna pur iniziare e le rivoluzioni iniziano dalle piccole cose. E&#39; un po&#39; come per le quote rosa: sulla carta non mi piacciono ma se servono per far entrare più donne in politica e abbattere il tetto di vetro del monopolio maschile ben vengano!

  • Anonymous
    dicembre 20, 2012

    Brava Ale! Ho fatto questo passaggio mentale di recente e sto molto meglio. <br /><br />Valeria

  • Anonymous
    dicembre 20, 2012

    una ragazza magra si vede bella, si piace e ne è felice (in linea di massima), voi siete costrette &quot;ad accettarvi&quot;…non è proprio la stessa cosa!massimo

    • verdementa
      dicembre 20, 2012

      Il discorso che fai è un po&#39; riduttivo, mi pare, mentre io facevo un ragionamento più ampio, che non riguarda solo il sovrappeso. Non è l&#39;unico difetto che si può avere, magari una ragazza magra è ossessionata dal suo naso, o non si vede mai abbastanza perfetta per i canoni estetici che ci vengono proposti e inculcati fin da piccole. Per le donne in carne si utilizza spesso il verbo &quot

    • Anonymous
      dicembre 20, 2012

      Mio caro Massimo, ma come fai a dire una cosa del genere? Una ragazza magra si vede bella? Conosco un milione di ragazze magre che si guardano allo specchio e non si piacciono, e altrettante ragazze in carne che invece si guardano e si piacciono, senza essere COSTRETTE AD ACCETTARSI come dici tu. E poi una ragazza in carne dovrebbe essere COSTRETTA da chi? Probabilmente da gente superficiale come

  • Valentina
    dicembre 20, 2012

    Penso che non avresto potuto spiegare meglio il concetto di &quot;accettarsi&quot; e di conseguenza &quot;volersi bene&quot;!<br />Credo che stamperò questo post in modo da poterlo rileggere nei momenti in cui mi sento giù! :)<br />Grazie!<br />Valentina

  • LaDivaDelleCurve
    dicembre 20, 2012

    questo post che trovo ben scritto ed espresso, e molti dei commenti che seguono, mi confermano sempre più che le persone non hanno capito che le differenze sono una ricchezza e non un limite e che accettare che esistano non è una sconfitta… io dico sempre che sono i diritti a dovere essere uguali e non per forza noi. Lo stesso vale per i gusti, ognuno ha i suoi a prescindere dai canoni estetici

  • Anonymous
    dicembre 20, 2012

    Ciao! Ti leggo sempre (e ti voto) ma è la prima volta che intervengo … Secondo me hai ragione al 100%! Anche le non magre possono vedersi belle, piacersi ed essere felici!!! E tutto questo a prescindere dal peso, dai capelli, dalle lentiggini, dalle gambe storte …<br />Un bacio!<br />Benedetta

  • Anonymous
    dicembre 20, 2012

    e non vi chiedete perchè proprio la magrezza sia l&#39;unico canone che resta sempre in auge quando si parla di bellezza, mentre colore di occhi, capelli, pelle, ecc. cambiano? forse perchè non è così diffuso nè ovvio che sovrappeso sia bello

    • verdementa
      dicembre 20, 2012

      Mi dispiace contraddirti ma la magrezza è semplicemente il canone estetico in auge attualmente, non un canone assoluto. Nel corso degli anni e delle epoche storiche l&#39;ideale estetico cambia notevolmente, pensa alle opere d&#39;arte del passato o alle figure giunoniche amate nel dopoguerra. Chi ti dice che tra qualche anno la magrezza non sarà passata di moda?<br />Comunque leggendo questi

    • Giorgia Marino
      dicembre 20, 2012

      Ahahah :)<br />Ah, non scherzava?<br />:O<br /><br />:P

    • LaDivaDelleCurve
      dicembre 21, 2012

      no, ma io mi chiedo, ci sono colori di occhi e capelli che vanno in auge? forse più che di canoni estetici sta parlando di trend stagionali?

  • Annastella
    dicembre 20, 2012

    Io, davvero, non so come esprimermi, non so se le parole possano trasmetterti la stima, l&#39;apprezzamento per il post, che non e&#39; solo un post, ma vi leggo sentimento,determinazione, carica positiva, energia ed amore per se e per la vita! 🙂 ti ho scelta , perché. , fra tanti blog , sei una di noi, i tuoi outfit li metterei anch&#39;io, anche se indosso taglia diversa, 4648 , li indossi

    • verdementa
      dicembre 20, 2012

      Ma grazie Annastella! Sono felice che le mie parole ti siano servite. Comunque guarda che porto la 46, non siamo tanto diverse di taglia 😉

  • Anonymous
    dicembre 20, 2012

    Io invece penso che la vera bellezza sia nel portamento e nella cura della persona. Vedo in giro molte donne magre ma sgraziate che, sì, si potranno anche permettere gli shorts più audaci, ma che appariranno sempre poco eleganti o addirittura volgari. Soprattutto con l&#39;aumentare dell&#39;età. Stessa cosa vale per le plus-size: un corpo &quot;abbondante&quot; ma curato, con una buona postura,

    • verdementa
      dicembre 20, 2012

      Bellissimo commento Roberta, approvo tutto quello che scrivi. Io facevo un discorso più interiore, se vogliamo, ma la penso esattamente come te sull&#39;importanza della cura della persona e della scelta dei materiali!

  • Anonymous
    dicembre 20, 2012

    Complimenti davvero per il tuo bel blog, e per questo post soprattutto. Grazie per metterci la faccia. Auguro a chiunque di sentirsi a proprio agio con il proprio corpo e il proprio spirito, sono qualità sempre più rare e preziose. Un abbraccio! Niky

  • Ely
    dicembre 20, 2012

    La tanto amta e sexy Maryln Monroe era una tg44/46 x non parlare di Sofia Lore, eppure se tu citi queste due donne, la prima cosa che tutti dicono (uomini e donne) &quot;che belle&quot; &quot;che sexy&quot; &quot;loro si che erano vere bellezze&quot; si, peccato che erano il triplo di tutte le ragazze di oggi!<br />Purtoppo il problema di noi tutti è che parliamo e basta… si parla di assumere

  • La stanza degli armadi
    dicembre 20, 2012

    Ale, e se ti dicessi che mesi fa come insulto terribile e inarrivabile sono stata definita grAssa con la A e non col la O?<br />Sono grAsse anche le 40, quindi, è bene prenderne atto.<br />Fortuna che oltre al grasso c&#39;è il cervello, che ha il suo peso e che peso :D.<br />Un bacio<br /><br />p.s. ironia a parte, avendo una figlia, la cosa mi ha fatta riflettere molto sul fatto che la devo

    • verdementa
      dicembre 30, 2012

      Bhè vabbè, questo la dice tutta… adesso &quot;grassa&quot; è un insulto? <br />Cioè si lo so che spesso viene usato per deridere le persone in carne ma addirittura usarlo come insulto generico su una persona minuta come te?! O_0<br />Purtroppo oggi come oggi il corpo è un &quot;campo di battaglia&quot;, fai bene a prestare attenzione all&#39;educazione che dai a tua figlia in tal senso 🙂

  • Susanna Murray
    dicembre 20, 2012

    Carissima Alessandra ti seguo sempre con piacere e interesse per l&#39;energia e la sincerità che viene fuori da tutti i tuoi post. Questa iniziativa tra blogger e&#39; davvero importante, perché credo che le donne debbano riappropriarsi della libertà di esprimere se stesse attraverso i vestiti, la cura di se e il piacere della propria corporeità che è stato fin troppo delegato ai media e al

  • My Vintage Curves
    dicembre 20, 2012

    &quot;e non vi chiedete perchè proprio la magrezza sia l&#39;unico canone che resta sempre in auge quando si parla di bellezza, mentre colore di occhi, capelli, pelle, ecc. cambiano? forse perchè non è così diffuso nè ovvio che sovrappeso sia bello&quot;<br />Ale, scusa se intervengo, ma vorrei consigliare al tuo anonimo commentatore di studiare un po&#39; di storia dell&#39;arte e di estetica

    • verdementa
      dicembre 20, 2012

      Infatti è quello che gli scritto anch&#39;io 🙂

  • the style help
    dicembre 20, 2012

    ma che bel post! bravissima e parole sante.<br />io sono molto lontana dall&#39;accettazione di me stessa, di come sono, ma è un percorso quotidiano e ci sto lavorando molto.<br />le tue parole mi serviranno, quindi grazie ancora amica mia.<br />un bacione

  • Miria - Plus... kawaii!
    dicembre 20, 2012

    bè, che devo dire? sono completamente d&#39;accordo con ogni tua parola!

  • Anonymous
    dicembre 20, 2012

    se volete tornare ai tempi dell&#39;antica roma fate pure. massimo

    • My Vintage Curves
      dicembre 20, 2012

      Caro Massimo ti devo correggere. Forse intendevi i tempi dell&#39;antica Grecia ;)I canoni estetici furono teorizzati per la prima volta da uno scultore greco

    • LaDivaDelleCurve
      dicembre 21, 2012

      più che cambiare i canoni esterici sarebbe ora di eliminarli 😉

  • anbetisa
    dicembre 20, 2012

    Stupendissimo post cara, approfitto questa occassione per augurarti un bello e meraviglioso NATALE 2012!!<br />xoxo<br />Soltantouno

  • Anonymous
    dicembre 20, 2012

    Annoiato?? Ho letto tutto d&#39;un fiato e con estremo piacere. Mi ritrovo in pieno nelle tue parole : il processo del &quot;piacersi e accettarsi&quot; è davvero lungo e difficoltoso, per me lo è stato. Con tanta difficoltà e forza sono riuscita ad amarmi, ad accettarmi e una volta raggiunta questa consapevolezza niente e nessuno potrà abbatterti!! Tu sei bellissima così e non dico solo

  • Giorgia Marino
    dicembre 20, 2012

    Io sono d&#39;accordo su TUTTO.<br /><br />Detto questo, due parole a chi pensa siano soltanto chiacchiere: se oggi vi innamorate e domani il vostro &#39;amore&#39; vi lascia, il vuoto sarà incolmabile. Potranno arrivarne (e cadere ai vostri piedi) centocinquanta, tutti più belli e tutti più bravi; non vi interesseranno. Questo perché è così, che funziona: le persone non si possono sostituire,

  • I's garden
    dicembre 20, 2012

    Trovo sia un bellissimo messaggio, speriamo che questa &quot;rivoluzione&quot; dal basso continui e si diffonda sempre si più :))<br />Robi

  • katya
    dicembre 21, 2012

    ecco .. ora mi sento in colpa per quello che ho scritto sul blog oggi :__( allora .. secondo me il problema è la mancanza di autostima! e io mi metto davanti a tutti e recito il mea culpa! ho sempre mancato di autostima .. non so perchè ma grazie a questo ho sempre avuto problemi di dieta e peso! io mi trovo d&#39;accordo su tutto ma qualcosa mi blocca .. non riesco a vivere bene il mio corpo! ma

    • verdementa
      dicembre 21, 2012

      Ciao Katia, l&#39;autostima non è una cosa che arriva così, ci vuole tempo e lavoro su se stesse per svilupparla, anche se ammetto che una certa predisposizione di carattere aiuta 🙂 E aiuta anche il clima in famiglia, io in questo sono stata e sono tuttora molto fortunata, ho sempre avuto vicine persone che mi hanno supportato, che mi hanno fatto complimenti, che non si focalizzavano sui difetti

  • Giulia nfrtiry Lecci
    dicembre 22, 2012

    Bellissimo anche il tuo articolo….mi rattrista sempre leggere commenti che lasciano trasparire sempre un senso di rabbia o disgusto verso un fisico non proprio asciutto…che fastidio vi da, mi chiedo? Nessuno ha il diritto di giudicare una persona o il suo fisico perchè non standardizzato… I canoni di bellezza variano sempre…spero sempre che l&#39;essere umano un giorno o l&#39;altro

  • Giulia nfrtiry Lecci
    dicembre 22, 2012

    Massimo ma dimmi un po&#39; tu come ti vedi?

  • Mari
    dicembre 22, 2012

    Brava! Comunque il discorso vale per tutte, nessuna esclusa! Sono d&#39;accordissimo con la ragazza che scriveva che sono portamento e modo di fare a fare la vera differenza!<br />Mari

  • Miriam Stella
    dicembre 22, 2012

    nice post<br /><br /><a href="http://isfashionmypassion.com&quot; rel="nofollow">FASHION BLOG by MiriamStella</a><br /><a href="http://www.facebook.com/#!/pages/Is-Fashion-my-Passion-/175139932563949&quot; rel="nofollow">MY FACEBOOK FAN PAGE CLICK HERE</a><br /><br />

  • Elena
    dicembre 24, 2012

    Un post degno di nota assolutamente!!! Bello anche lo &quot;slogan&quot; :)<br /><br />Buone feste!!<br />Kisses, <a href="http://www.tuosito.it&quot; rel="nofollow">Elly</a>

  • PUNKIE
    dicembre 26, 2012

    Ale sei una grande!! Si capisce che ti ami e fai bene, anche eprchè come dici tu, nessuno, ma proprio nessuno è perfetto! 😀

  • Anonymous
    dicembre 27, 2012

    <br />Se le persone in sovrappeso sono contente così, buon per loro (e x voi); certo non capisco come vi ostiniate a non comprendere che a molta gente, semplicemente, il grasso non piace dal punto di vista estetico: è una verità diffusa, e se non lo accettate peggio x voi. E&#39;comune che si ammiri e si trovi bello un corpo magro o normopeso al massimo.E x il discorso della cura di sè (profumo,

    • verdementa
      dicembre 27, 2012

      Mamma mia, siamo finiti alla fiera della banalità?? Scusa, dove trovi scritto che alla gente debba per forza piacere il grasso o che &quot;noi&quot; non accettiamo che alla gente piacciano di più le persone magre? Io davvero non capisco cosa ci sia di così disturbante o difficile da capire in una persona che si piace indipendentemente dal proprio peso e dalla propria taglia. Per me la bellezza ha

  • Bri
    dicembre 28, 2012

    Mi ero persa questo post e questa iniziativa… e deo farti i complimenti perchè il messaggio che dai è, checché se ne dica, giusto e corretto! Io, ad esempio, vorrei avere qualche chilo in meno e portare una 42/44 ma se mi guardo allo specchio nel complesso, nel complesso – lo sottolineo, vedo una persone che sta bene con se stessa, che sa sorridere e che anche accanto a una taglia 40 fa la sua

    • verdementa
      dicembre 30, 2012

      Bravissima Bri, hai espresso benissimo il concetto!

  • Curvy World by Angie Found
    dicembre 29, 2012

    Bellissima foto e bel post 😉

  • Madame La Gruccia
    gennaio 7, 2013

    Bellissime parole, Verdementa!<br /><br />Ang<br />www.madamelagruccia.blogspot.it

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *