Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Un beauty case naturale…

Posted on 31 No tags 0

Se per i vestiti a volte sono disposta a scendere a compromessi e indossare tessuti sintetici e di dubbia provenienza, quando si tratta di cosmetici e creme che mi spalmo su viso e corpo divento molto più selettiva. Da qualche anno mi sono avvicinata alla cosmetica naturale e anche se sono una profana e assolutamente non una fanatica, ormai su certe cose non transigo. Come ho avuto già modo di dire per me è fondamentale che le creme non contengano petrolati e paraffina liquida, che è sempre un derivato del petrolio e non mi pare proprio il caso di ricoprirmici la faccia, e sto attenta ai parabeni (che sono conservanti) e ai siliconi. Si perchè nelle creme ci sono i siliconi, come nel Saratoga sigillante. Ovviamente non è la stessa sostanza ma la stessa famiglia si… Già solo l’idea mi occlude i pori della pelle! Nelle formulazioni cosmetiche i siliconi sostituiscono gli emollienti vegetali ma a differenza di questi ultimi non hanno nessun pricipio curativo o nutritivo. Rendono la pelle apparentemente liscia e setosa ma è solo una sensazione tattile data dal film siliconico che formano sulla pelle, che però, col tempo, li sotto diventa sempre più disidratata. Se poi vogliamo dirla tutta, i siliconi non sono biodegradabili e quando ci laviamo la faccia se ne vanno attraverso gli scarichi e si accumulano nell’ambiente. Insomma avete capito, per me i siliconi sono il male 😉
Molte di queste sostanze sono presenti nelle creme più diffuse, anche piuttosto costose, e questo è davvero demoralizzante. Non sapete quante volte sono entrata in profumeria (o anche in erboristeria) e ne sono uscita a mani vuote. Ma allora cosa mettersi in faccia??

Ultimamente mi sto trovando bene con questi prodotti di Kiehl’s e di Weleda

Riconosco che orientarsi tra i cosmetici green non è facile ma vale la pena impegnarsi un po’ e andare in profumeria con più consapevolezza, imparando a leggere nel dettaglio le etichette dei prodotti che acquistiamo perchè ormai sappiamo bene che non dobbiamo fidarci  di ciò che strilla la pubblicità e a volte tanto decantati prodotti “naturali” di naturale hanno ben poco!
In linea di massima è bene sapere che per legge gli ingredienti devono essere elencati in ordine decrescente di quantità: gli ingredienti scritti per primi quindi sono presenti in quantità maggiori. Se ai primi posti troviamo un silicone o la paraffina, ecco quella crema meglio lasciarla sullo scaffale. Altra cosa importante per orientarsi nell’inci è che le sostanze naturali hanno il nome latino, quindi vediamo di dare un senso alle ore passate sulle versioni al liceo! Siccome non sono un’esperta mi sono fatta uno schemino che ho stampato in piccolo e che mi porto sempre nel portafogli, così posso sfoderarlo in caso di bisogno. Le info le ho messe insieme cercando nel forum dell’Angolo di Lola e in altri siti di bio cosmesi e cosmesi naturali, ve lo riporto così potete stamparlo anche voi:

Non spaventatevi, ci vuole solo un po’ di pazienza:)
Per andare sul sicuro io non disdegno neanche le preparazioni casalinghe a base di ingredienti presi dalla dispensa, che sono economiche e anche divertenti da preparare. Ieri sera ho provato questa facile ricetta postata da Clio a base di zucchero e miele e devo dire che fa la pelle davvero liscia liscia, pulita in profondità e morbidissima (e era anche buonissima ahaha!).

Lo stesso principio del vapore unito a prodotti casalinghi lo utilizzo per fare uno scrub corpo: sotto la doccia, quando la pelle è ben inumidita e con i pori aperti, friziono sul corpo un mix di sale fino e olio di mandorle, che pulisce, drena e nutre allo stesso tempo. A volte non vale la pena spendere molto per farsi belle!

Ragazze, ho scritto un post lunghissimo e spero di non avervi annoiate, questo della cosmesi naturale e delle schifezze che invece ci propinano nei prodotti più comuni è un argomento che mi sta a cuore 🙂
Voi come vi ponete al riguardo? Fate attenzione alle etichette?

xoxo
signature
31 Responses
  • Eva
    ottobre 24, 2012

    Ke bello questo post!!! Anche io stò molto attenta ai cosmetici che acquisto anche se devo ammettere che cmq alcune creme rassodanti e ottime (es rilastil non sono verdi ma sono efficacissime) per il resto sono d'accordo con te su tutto.. nel mio blog cerco sempre di palare di nuovi marchi bio e recensisco spesso cosmetici senza silicone e paraffina…

    • verdementa
      ottobre 24, 2012

      Che cosa usi di Rilastil? Comunque anche se ci sto attenta a volte prendo delle fregature anch'io! L'ultima crema che ho preso, un siero di Lierac acquistato in farmacia, è pieno di silicone 🙁 Mi sono fidata della farmacista che mi assicurava sulla formulazione priva di parabeni e siliconi e non ho letto l'inci se non quando ormai era troppo tardi, avevo già aperto la bottiglietta…

  • ELENA
    ottobre 24, 2012

    No non ci hai annoiate, anzi! Anche io da un annetto sto molto attenta a quello che compro, certo non è facile districarsi tra tutti questi nomi ed etichette che davanti promettono prodotti naturali poi quando leggi l&#39;inci l&#39;unica cosa naturale forse è la carta! Quindi qualche informazione in più fa sempre bene!<br />C&#39;è il problema però della reperibilità specialmente quando vivi in

    • verdementa
      ottobre 24, 2012

      Si infatti, non è sempre facile t.rovare prodotti naturali. La Coop ha fatto una linea basic di detergenti e creme viso/corpo di origine biologica, se ti può interessare. Oppure puoi cercare nei negozi biologici tipo NaturaSi o Ariele. Ah si, non so se conosci Fitocose: loro vendono online.

  • Myriam
    ottobre 24, 2012

    ottimo post cara! anch&#39;io mi sono votata all&#39;acquisto più o meno consapevole da un po&#39; di tempo. tendenzialmente cerco di comprare prodotti che non contengano petrolati e siliconi come fai tu, o almeno che non compaiano ai primi posti all&#39;interno della lista degli ingredienti. in realtà non sono rigorosissima e ammetto anche gli ingredienti sintetici e/o di origine animale, quindi

  • Ms. Bunbury
    ottobre 24, 2012

    Ciao bella! WOW, oggi abbiamo fatto entrambe un post beauty! 😉 ma mentre il tuo è più sul sacro, il mio sconfina di brutto nel profano… non credo proprio che i contenuti delle box siano cosi rispettosi…anche se ricordo che una volta in Glossybox ho trovato dei prodotti biologici toscani che non sembravano male. I prodotti Kiehl&#39;s mi piacciono un sacco, ma purtroppo qui fatico a trovarli

    • verdementa
      ottobre 24, 2012

      Ho scorso velocemente il tuo post ma devo leggermelo con più calma! Ho visto che hai il panno in microfibra per la puliza del viso: io lo adoro, secondo me è il metodo migliore per struccarsi perfettamente e pulire ben bene la pelle. Io sto usando un guantino che ho preso tantissimo tempo fa e ho ritrovato recentemente in un cassetto del bagno, non so neanche di che marca sia, ma mi trovo molto

  • I's garden
    ottobre 24, 2012

    Concordo in pieno! Geniale l&#39;idea di farsi il piccolo &quot;bignamino&quot; da portarsi in giro, io sono un po&#39; troppo pigra e spero di ricordarmi le cose a memoria 🙂 anch&#39;io ho provato lo scrub del video di Clio e mi sono trovata bene, non vedo l&#39;ora di rifarlo :)<br />Robi

  • Piperpenny
    ottobre 24, 2012

    Generalmente tento anche io di acquistare prodotti il più naturale possibile, ove possibile: infatti per chi ha la pelle estremamente delicata e sensibile come la mia, naturale non fa sempre rima con sicuro, anzi. Ho avuto certe reazioni a sostanze naturali che aiuto. Triste, ma da tener presente. Non compro più prodotti naturali a scatola chiusa solo perché sopra c&#39;è scritto &quot;naturale&

  • amo da sempre kiehl&#39;s. sono ottimi prodotti!<br /><br />http://nonsidicepiacere.blogspot.it

  • Annastella
    ottobre 25, 2012

    TI ADORO! E&#39; UFFICIALE! …io , uso in realta&#39; 2 tipi di creme, visto che son allergica agli acidi della frutta eda ltre cosine….uso la crema del&#39;Avene, che dovrebbe essere a base di acqua termale,..e la crema della roche posay…., sai che non ci avevo mai fatto caso? mi copio gli ingr edienti nocici e controllo!! ^_^

  • Anonymous
    ottobre 25, 2012

    Grazie, grazie, grazie per lo specchietto con le sostanza da evitare ! Stampato, plastificato e messo nel portafogli. Da un paio d&#39;anni anch&#39;io mi oriento su prodotti green e ho aboliti petrolati e siliconi, ma per gli ingredienti dell&#39;inci andavo a memoria … sbagliando spesso! Baci<br />LaFra

  • Meggie a pois
    ottobre 25, 2012

    Assolutamente d&#39;accordo con te: la pelle è una spugna e tutto quello che si applica viene assorbito, quindi meglio farci attenzione. Quindi lo specchiettino delle sostanze da evitare è geniale, lo stampo immediatamente!<br />L&#39;ultima nota: un&#39;amica ha provato lo scrub di Clio e ne è entusiasta, questa sera lo faccio anche io!<br />Bisous e buona giornata!

    • verdementa
      ottobre 25, 2012

      Quello scrub crea dipendenza, stai attenta! Io continuavo a leccarmi le labbra 😉

  • Cecilia
    ottobre 25, 2012

    Che coincidenza! Ieri ho pubblicato un post simile sugli shampi!!! Il tuo schemino è utilissimo, grazie per averlo condiviso con noi!!!

    • verdementa
      ottobre 26, 2012

      Ho letto un link che hai inserito, quello del tipo che ha elimitato il sapone e si lava solo con l&#39;acqua… sono tentata di fare una prova…

  • Anonymous
    ottobre 25, 2012

    Anche io sto molto attenta agli ingredienti dei prodotti che utilizzo. Per la cura del viso e del corpo cerco di usare prodotti con un buon inci, perchè usandoli per farmi delle coccole, non ha senso che mi metta addosso prodotti pieni di petrolio e quindi spesso inefficaci :)in alcuni momenti ci sono delle problematiche specifiche da risolvere, dove i prodotti naturali possono poco. Ad esempio

    • verdementa
      ottobre 26, 2012

      E&#39; vero, naturale non vuol dire privo di controindicazioni! io per fortuna non ho mai avuto problemi finora, la mia pelle reagisce male solo ai prodotti troppo sgrassanti ed esfolianti, si vede che è un po&#39; delicata. Sui cosmetici devo ammettere di non essere diligente, non uso quelli eco bio perchè non hanno una buona resa e le colorazioni di solito lasciano a desiderare ma ammetto di

  • Anonymous
    ottobre 26, 2012

    Bel Post, complimenti. Che mi dici dei prodotti dell&#39;Erbolario? Non ho guardato l&#39;etichetta ma il nome mi dice molto &quot;naturale&quot;. Inganno?<br />Nadia

    • verdementa
      ottobre 26, 2012

      Non conosco bene Erbolario, ho usato qualcosa in passato ma non ricordo l&#39;inci. Il loro olio di Argan comunque è ottimo. Ad ogni modo meglio non fidarsi del nome o delle pubblicità, è sempre consigliabile controllare gli ingredienti di ogni prodotto: non è detto che un marchio faccia sempre buoni prodotti, magari alcuni sono perfetti e altri invece hanno qualche magagna 🙂

  • TheSweetColours
    ottobre 30, 2012

    Mmm proveró anche io!

  • Giulia nfrtiry Lecci
    novembre 1, 2012

    Per rispondere alla tua domanda mi pongo nel tuo stesso modo: perdo le ore a leggere l&#39;inci e spesso e volentieri anche io me ne vado a mani vuote: come vedo PEG o i suffissi -one metto giù.<br /><br />Lo struccante ormai me lo faccio da sola, lo scrub pure: sale e olio oppure con il fondo del caffè (provalo e dimmi).<br /><br />Weleda è ottima anche se caruccia (ma sicuramente meglio

    • verdementa
      novembre 3, 2012

      giulia come fai a farti lo struccante? Ricettina :)<br />E lo scrub col caffè che effetto ha? E&#39; liporiducente per effetto della caffeina? Come lo fai, fondo di caffè con…? olio?<br />

    • Giulia nfrtiry Lecci
      novembre 5, 2012

      scusa, mi sono persa la mail di notifica :)<br />Comunque, lo struccante lo trovi nel mio blog, mentre il caffè lo uso puro o mescolato a dello yogurt o olio, qualcosa che aiuti a massaggiare senza perdere granelli per strada :)<br /><br />L&#39;ho scoperto per caso anni fa e solo ultimamente ho avuto modo di capire che effettivamente non era una mia impressione. Dovrò farci un post.

  • Agnez
    novembre 6, 2012

    E quindi questa midnight recovery di kiehls è buona? Io me la sono appena regalata e sto aspettando che me la spediscano (il sito Kiehls.it lascia un po&#39; a desiderare sui tempi eh…), e sono incuriosita dal loro profumo musk…

    • verdementa
      novembre 6, 2012

      Si per me è un buon prodotto. E&#39; un olio, ne bastano 3-4 goccioline per tutto il viso e il collo e la pelle non resta unta ma bella &quot;turgida&quot; 🙂 Poi dimmi come ti trovi!

    • Agnez
      novembre 19, 2012

      Lo sto usando da una settimana ma boh insomma, a parte il buon profumo non vedo su di me questi grandi effetti…piuttosto, ho trovato in rete molte recensioni negative sulla &#39;naturalità&#39; dei prodotti kiehl&#39;s, che delusione…<br /><br />credo però che prenderò il musk oil, il profumo mi fa impazzire…

    • verdementa
      novembre 19, 2012

      Alcuni prodotti Kiehl&#39;s non hanno un buon inci, è vero, ma questa linea si, l&#39;olio è tutto naturale quindi vai tranquilla. Non bisogna mai fidarsi del &quot;nome&quot;, sempre leggere l&#39;etichetta! A me non dispiace affatto quest&#39;olietto, magari dagli un po&#39; di tempo per idratarti bene e sviluppare tutti i suoi effetti… Prova a metterne una goccina in più.

  • friedenlinde
    novembre 19, 2012

    Ottimo post!!! Anche io sono stufa di spalmarmi robaccia in faccia e sul corpo. E comprando marche costose non ci si salva, anzi, a volte sono anche peggio delle robe scadenti. E&#39; da un po&#39; che compro i prodotti della linea I Provenzali, che si trovano anche al supermercato e da acqua&amp;sapone, e i prezzi sono più che decenti (la mia idea è che non devi lasciarci un occhio o un rene,

    • verdementa
      novembre 19, 2012

      Anche io uso i prodotti I Provenzali!! L&#39;olio di mandorle come idratante e l&#39;olio di semi di lino per i capelli, e ho anche preso il bagnoschiuma. Trovo abbiano un ottimo rapporto qualità prezzo e li trovo facilmente al supermercato 🙂

    • friedenlinde
      novembre 19, 2012

      eh sì, sono ottimi e si trovano facilmente! Anche se non tutti i prodotti.. Per esempio, è da un po&#39; che vorrei comprare il detersivo per i piatti ma non l&#39;ho ancora trovato da nessuna parte. E la loro vendita online è un po&#39; così così, dato che permettono di comprare solo a grandi stock via ebay, oppure via… telefono? :O

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *