Sign up with your email address to be the first to know about new products, VIP offers, blog features & more.

Anni ’50

No, non mi sono votata al revival e non sto andando a una serie di feste a tema!
In realtà sto frequentando un corso in cui affrontiamo cenni di storia della moda e vestirsi nel mood di un determinato periodo fa parte dei nostri “compiti per casa”. Divertente, no?

Questa volta è toccato agli anni ’50, periodo ben rappresentato da film e serie Tv come Grease e Happy Days. Credo che tutti noi abbiamo in mente deliziosi vestitini dalla vita strizzata, gonne ampie portate con camicette annodate in vita e i pantaloni capri al polpaccio, così come i jeans, le t-shirt e la giacca in pelle dello stile rockabilly, corredato dall’immancabile ciuffo a banana impomatato e lucido.

           

Anche in questo caso ci troviamo in un periodo post bellico, in cui l’Europa perde il suo ruolo centrale a favore di USA e Unione Sovietica. Lo stile di vita americano diventa il modello di riferimento per il mondo occidentale e ne influenza il modo di vestire e di vivere, il mondo del cinema, i balli e la musica: pensiamo ad Elvis Presley e al suo peccaminoso movimento di bacino, ma anche all’introduzione della televisione, del frigorifero e dell’auto come beni di uso comune (o quasi!).
Accanto ai nuovi stili, più sportivi e informali, nati per la prima volta dalla strada e non negli atelier dei grandi sarti, resta comunque dominante la moda francese, soprattutto nella figura di Christian Dior, che con il suo “New Look” è il re incontrastato del periodo: vitino di vespa, busto strutturato e rigido (anche grazie a una lingerie contenitiva fatta di stecche, stringhe e materiali elastici), gonne ampie a ruota o strette a tubino.

    

Uno stile ben diverso da quello più semplice e lineare di Madame Chanel, che continua a proporre i suoi tailleurs dalla giacca senza collo con gonna semplice e dritta. Coco Chanel guarda con gran disappunto alla moda di Dior, considerandola rigida, scomoda e dispendiosa con i metri e metri di stoffa necessari ad aggiungere tutto quel volume alle gonne. Semplificando, possiamo affermare che Dior ingabbia nuovamente la donna, dopo che Coco Chanel la aveva liberata.

Ma basta fare la maestrina, eccovi la mia interpretazione di questo periodo:

Ho indossato una camicetta bianca con un cache-coeur nero, ampia gonna a corolla con cintura che sottolinea il punto vita e scarpe décolletés. Come accessori, la Kelly vintage e un foulard al collo.
So che i leggings non sono appropriatissimi ma vi assicuro che il colore bianco catarifrangente delle mie gambe è ancora peggio e poi è tornato quel freschino che consiglia di coprirsi ancora un po’…
Cosa ne dite?
xoxo
signature
21 Responses
  • Piperpenny
    aprile 15, 2011

    Ma che bel corso stai facendo!!!<br />Bello vestirsi in diversi mood come compito a casa! La tua interpretazione poi mi piace molto, la kelly è fantastica!

  • myfloorisred.com
    aprile 15, 2011

    Preferisco di più lo stile semplice e lineare di Chanel a quello di Dior!<br />Comunque, venendo a te, in generale il look mi piace, l&#39;unica cosa che proprio non mi piace il leggings, anche se immagino quello sia il tocco di modernità al look ispirato agli anni &#39;50. Ma è più una fissazione personale, io preferisco i leggings lunghi a mò di pantalone o nulla!

  • irene
    aprile 15, 2011

    questo corso sembra davvero interessantissimo!<br />mi piace molto la moda anni &#39;50, e di Dior!<br />Mi piace anche la tua versione, ma toglierei i leggings che proprio non sopporto!<br />bacione

  • Torquemood
    aprile 15, 2011

    Sei deliziosa, ma gambe bianche per sempre! Le trovo davvero chic ed effettivamente quei leggings proprio stonano.<br />Baci!

  • Titti
    aprile 15, 2011

    Dico che sai giocare benissimo con la moda dell&#39;epoca, BRAVA!<br /><br />Titti<br /><br />http://dellaclasseedialtremusiche.blogspot.com/

  • puntoepasta
    aprile 15, 2011

    Belle le scarpe! Ne ho comprato un paio nuove molto simili, direi uguali ma spuntate! 😉 Stai benissimo come sempre 🙂

  • Sara
    aprile 15, 2011

    Sto adorando questi post! E siccome abito dalle tue parti, mi piacerebbe sapere che corso stai frequentando e se è qualcosa di aperto agli &quot;addetti ai lavori&quot; o se possono frequentarlo anche i soli appassionati!<br />Grazie e complimenti!<br />Sara

  • ady happyborn
    aprile 15, 2011

    meravogliosi anni 50. eri perfetta, magnifici i bozzetti.

  • Lela - seaseight
    aprile 15, 2011

    Come per l&#39;altro post, anche questo mi piace! Voglio vedere anche gli altri periodi storici!!!<br />Di questo look devo dire che non mi piace il legging in pizzo. Mio gusto.<br />Baci!

  • Paola
    aprile 16, 2011

    Ti ho premiata, vieni a vedere nel mio blog!<br />Bellissimo look!

  • momben.com
    aprile 17, 2011

    dico che stai molto bene, nonostante la mia antipatia per i leggins!<br /><br />che corso frequenti?<br /><br />ciao momben.com

  • Eva
    aprile 17, 2011

    Graziosissima!<br />Acquisti molta dolcezza!

  • Francesca R
    aprile 17, 2011

    Mi piace questo look e ti dona molto!

  • Cristiana Frattasio
    aprile 17, 2011

    Sei davvero molto carina con questo look anni 50, l&#39;unico neo? I leggins, avrei lasciato le gambe bianche scoperte, perchè sono chic!<br />XXX<br />Cristiana<br />P.s. Ti seguo e spero presto che tu venga a trovarmi..

  • VerdeMenta
    aprile 18, 2011

    @ piperpenny: si, dopo il panico iniziale è divertente &quot;travestirsi&quot; a tema!<br /><br />@ myfloorisred: mah, più che altro è un tentativo di risolvere l&#39;annosa questione &quot;collant si, collant no&quot; di questa stagione… Neanche io ero convintissima dei leggings ;)<br /><br />@ irene: si, la moda anni 50 è così femminile… La prossima volta toglierò i leggings!<br /><br />@

  • Titti
    aprile 18, 2011

    Nominata Verdina!<br />Titti

  • L'armadio del delitto
    aprile 19, 2011

    Non sapevo del disappunto di Coco Chanel davanti alle collezioni di Dior! Mi piace molto la tua mise, anche se sono contraria ai leggings in questo caso: la pelle bianca va benissimo con una mise delicata anni 50!

  • Ylenia
    aprile 20, 2011

    anch&#39;io ho frequentato un corso di storia della moda, che meraviglia!!!<br />bello il tuo look, mi piace particolarmente il foulard al collo, accessorio ormai in disuso 8ma sempre così versatile!)<br /><br />♥ Ylenia<br />from <a href="http://longuette.blogspot.com/&quot; rel="nofollow"><b>longuette</b></a>

  • welovefur
    aprile 21, 2011

    I love it<br />I&#39;m your follower. :=)<br />Your blog is amazing!!!!<br />I hope you will follow me http://www.welovefur.blogspot.com<br />with love

  • Kamila
    aprile 26, 2011

    mi piacciono le tue scaaarpeeee!!!! <br /><br />Kami<br /><br />http://kamila-peppermind.blogspot.com/

  • clorofilla (zuckerfrei).
    aprile 27, 2011

    Che bella storia della moda..alle superiori era una delle mie materie preferite ^-^<br />E comunque io avrei preferito gambe nude…e bianche!

What do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *